Spolveri.

September 20, 2015

 

 

 

Lo "spolvero" è una tecnica antica usata già dai grandi artisti rinascimentali per riportare un disegno su varie superfici e per evitare ripensamenti sull'affresco.

Nello “spolvero” si disegna dapprima a grandezza naturale la rappresentazione su un cartone preparatorio, con un ago o un'altra punta si perforano fittamente i contorni del disegno che viene appoggiato alla superficie da disegnare e con carboncino, grafite o sanguigna si tamponano le parti perforate.

Tolto il cartone, si riporta quindi una traccia a puntini che, se insufficientemente dettagliata, si provvede a ricalcare congiungendo i vari punti e completando il disegno o tramite un carboncino o tramite un pennellino bagnato per stemperare i puntini. Se per il ricalco si utilizza un foglio trasparente o un lucido la riproduzione di un'immagine risulta abbastanza precisa.

Viene applicato in molti campi, anche per la decorazione della ceramica e della porcellana per la produzione in serie.

(foto:  A.D. © AFFRESCHI)

Please reload

Featured Posts

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Recent Posts

August 3, 2016

September 20, 2015

September 20, 2015

April 21, 2015

Please reload

Archive
Please reload

Search By Tags

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Follow Us
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

© Massimo Bernacchi e Samuele Ribechini  2010-2019.